Archivi tag: Scerbanenco

La recensione di Andrea Carlo Cappi ad “Anche gli angeli mangiano kebab” di Giuseppe Foderaro su Borderfiction

 
Leggi la recensione di Andrea Carlo Cappi ad “Anche gli angeli mangiano kebab” di Giuseppe Foderaro su: BORDERFICTION

Annunci

Commenti disabilitati su La recensione di Andrea Carlo Cappi ad “Anche gli angeli mangiano kebab” di Giuseppe Foderaro su Borderfiction

Archiviato in Foderaro

“Anche gli angeli mangiano kebab” di Giuseppe Foderaro presentato da Andrea Carlo Cappi

Giuseppe Foderaro, lo scrittore che insieme al collega Ferdinando Pastori costituisce la coppia amichevolmente soprannominata nell’ambiente “i due peggiori autori del noir milanese” (o, semplicemente “i pessimi”) presenta il suo nuovo romanzo Anche gli angeli mangiano kebab (Novecento Editore – Collana Calibro 9).

[…] il romanziere Andrea Carlo Cappi […] firma la frase di copertina: “Un autore originale, un detective unico. Sauro ‘il Dinosauro’ Badalamenti non è il clone di nessuno.”

In realtà Foderaro, come del resto Pastori, è uno dei migliori autori di giallo metropolitano apparsi in Italia negli ultimi anni. Il suo personaggio spicca proprio per la sua diversità dai modelli diffusi nel genere, soprattutto nel nostro paese. Il suo Sauro Badalamenti non è un poliziotto come tanti altri, né tantomeno un detective stereotipato: è un investigatore assicurativo. Lavora spesso in tandem con Miranda, direttrice del Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense della Statale di Milano, a volte partner investigativa, a volte complice, a volte procacciatrice di indagini.

Leggi l’articolo completo di Andrea Carlo Cappi 

Commenti disabilitati su “Anche gli angeli mangiano kebab” di Giuseppe Foderaro presentato da Andrea Carlo Cappi

Archiviato in Foderaro

“Un giorno a Milano”, l’antologia più venduta in Italia (dati IBS.it)

20131126-193956.jpg

Commenti disabilitati su “Un giorno a Milano”, l’antologia più venduta in Italia (dati IBS.it)

26 novembre 2013 · 7:40 PM

“Un giorno a Milano” (Novecento Editore), dal 12 Novembre 2013 in tutte le librerie

Un giorno a Milano

«Giorgio Scerbanenco e Renato Olivieri battono le mani senza fare
troppo rumore, come tutti gli educati estimatori.» (Andrea G. Pinketts)

«Giuseppe Foderaro sfodera lo stupro,
rendendocelo pericolosamente vicino di casa, di strada.» (Andrea G. Pinketts)

UN GIORNO A MILANO (Novecento Editore) – da un’idea di Paolo Roversi, a cura di Andrea Carlo Cappi – è un’antologia straordinaria: 9 racconti nerissimi ambientati tutti lo stesso giorno, il 12 novembre, e tutti nella stessa città, Milano, anche se accuratamente dislocati nei diversi quartieri per riuscire a mapparla per intero. E proprio il 12 novembre l’antologia sarà sugli scaffali di tutte le librerie, con un’attenzione particolare a quelle indipendenti, che verranno coinvolte in un rapporto diretto di valorizzazione, con l’idea che anche negli anni della crisi un’editoria diversa, fuori dalle logiche dei grandi gruppi, sia possibile. Editore indipendente, libraio indipendente, lettore indipendente.
Con uno sguardo alla Milano calibro 9 di Giorgio Scerbanenco e a vent’anni dalla nascita della “Scuola dei Duri” di Pinketts & Co., gli scrittori milanesi tornano a guardare la realtà attraverso una lente noir, poco rassicurante ma coraggiosamente rivelatrice. Gli autori coinvolti sono: il trio Riccardo Besola, Andrea Ferrari e Francesco Gallone, Andrea Carlo Cappi, Stefano Di Marino, Giuseppe Foderaro, Francesco G. Lugli, Giancarlo Narciso, Ferdinando Pastori, Francesco Perizzolo, Paolo Roversi. La prefazione è a firma di Andrea G. Pinketts.

Commenti disabilitati su “Un giorno a Milano” (Novecento Editore), dal 12 Novembre 2013 in tutte le librerie

Archiviato in romanzi